• Illuminare la casa con lampadari e plafoniere a led

    Per illuminare gli ambienti interni di un edificio una delle soluzioni più efficaci tra quelle che possono essere prese in considerazione va individuata nelle plafoniere a led: si tratta di corpi illuminanti che si basano su una tecnologia avanzata per garantire la luminosità ricercata. La luce che ne deriva è calda e – soprattutto – omogenea, in tutto e per tutto paragonabile a quella che viene diffusa dalle lampade a incandescenza. Rispetto a queste ultime, però, c’è una differenza molto significativa che non può essere sottovalutata, e cioè i consumi decisamente più bassi, che si riflettono anche in bollette meno salate.

    Quando e come usare le plafoniere a led

    Le plafoniere a led non sono dei surrogati dei lampadari tradizionali, ma degli elementi ad essi complementari, con i quali si possono integrare in modo ottimale sia sul piano pratico che sotto il profilo estetico. E se per i lampadari il brand Bartolini è un punto di riferimento più che apprezzabile, per le plafoniere a led si può trovare un vasto assortimento di proposte: in tutti i casi si tratta di elementi su cui si può fare sicuro affidamento per illuminare non solo gli spazi interni, ma anche quelli esterni, eventualmente anche con effetti speciali davvero piacevoli.

    Le plafoniere a led sono lampade da soffitto il cui stile può variare a seconda delle preferenze soggettive: è anche per questo motivo che esse sono in grado di adattarsi agli ambienti più diversi. Non si può dimenticare, inoltre, la ricca gamma di materiali innovativi a disposizione, da cui deriva una significativa resistenza al calore. La tecnologia led è sinonimo di risparmio, ma la componente economica costituisce solo uno dei numerosi vantaggi di cui si può usufruire in virtù di questa soluzione. I diodi a emissioni di luce (“led” è, appunto, l’acronimo di light-emitting diodes) sono componenti elettronici passivi che ricevono un flusso di corrente elettrica in ingresso.

    Come funzionano i led

    Le plafoniere – e, più in generale, tutte le lampade – a led sono più avanzate rispetto a quelle classiche perché coniugano estetica e funzionalità, abbassando i consumi e riducendo le emissioni di anidride carbonica. Per di più, non richiedono costi di manutenzione. Anche letonalità cromatiche che possono essere scelte sono pressoché infinite: la luce può essere calda o fredda a seconda dei gusti e del contesto di arredo che deve essere illuminato, mentre chi vuole dei colori particolari non deve fare altro che puntare sui sistemi RGB.

    Le plafoniere, inoltre, sono adatte anche agli ambienti in cui gli spazi sono limitati, poiché sfruttano la verticalità sono in minima parte: vi si può ricorrere in contesti caratterizzati da soffitti bassi, come per esempio le taverne o le mansarde. Volendo, è possibile sfruttarle anche per le camere soppalcate. Nulla vieta di installarle sulle pareti, così che possano diffondere la luce anche in senso orizzontale. Negli ambienti esterni, infine, assicurano il massimo della longevità, in quanto i led sono in grado di resistere senza problemi agli stress termici e ai più alti livelli di umidità.

Comments are closed.