• Persiana o tapparella? Chiedi consiglio a un fabbro

    Decidere se optare per le persiane o per le tapparelle è una scelta a cui sono chiamati in molti: i parametri da prendere in considerazione sono molti, e non hanno a che fare solo con l’estetica ma anche con i costi e con la necessità di filtrare la luce in maniera più o meno consistente. In linea di massima, si può dire che le persiane sono più gradevoli da vedere, in virtù della loro eleganza, ma anche della loro semplicità: che siano in alluminio o in legno, offrono un fascino rustico e classico a qualsiasi edificio. Diverso è il caso delle tapparelle, forse anche perché sono sempre accompagnate da un cassetto interno ben poco piacevole. 

    Se proprio non si ha alcuna idea su quale delle due soluzioni preferire, si può chiedere il consiglio di un fabbro esperto a Roma, che tra l’altro può offrire assistenza tecnica sia per le persiane che per le tapparelle. Ma quali sono le caratteristiche che potrebbero far propendere per l’uno o per l’altro prodotto? Le persiane sembrano più semplici da utilizzare: non bisogna fare altro che chiudere e aprirle, senza meccanismi a rischio come quelli che – invece – caratterizzano le tapparelle, le quali con il passare del tempo sono sottoposte a un livello di usura sempre più elevato che fa sì che rischino di incastrarsi e di rompersi.

    Pregi e difetti

    Certo, le tapparelle hanno il vantaggio di richiedere una manutenzione ridotta, almeno dal punto di vista estetico: le persiane in legno, invece, hanno bisogno di essere lucidate e restaurate ogni tot anni, anche perché l’esposizione ai fenomeni atmosferici finisce per rovinarle. L’importante è essere in grado di valutare i benefici e i rischi dei due sistemi oscuranti anche in considerazione delle proprie necessità e delle abitudini personali: per esempio, è importante tenere conto del bisogno di lasciar filtrare la luce e del budget che si è disposti a investire.

    Note anche con il nome di serrande o di avvolgibili, le tapparelle sono realizzate con una serie di lamelle unite le une con le altre ma al tempo stesso snodabili, connesse così da poter venire avvolte. I materiali con cui possono essere realizzate sono molteplici, e ciò si traduce in una apprezzabile versatilità se si è in cerca di soluzioni che si integrino visivamente con il resto dell’arredamento: dal legno all’acciaio, passando per l’alluminio e il pvc, c’è – come si suol dire – l’imbarazzo della scelta. La protezione che le tapparelle sono in grado di assicurare rispetto ai raggi del sole e alle intemperie è più che buona; si può decidere, inoltre, se optare per delle tapparelle dotate di un comando a motore, eventualmente integrabile all’interno di un impianto domotico, o per delle tapparelle munite di un avvolgitore a cinghia manuale.

    Le persiane, dal canto loro, possono essere scorrevoli, a libro o a battente: insomma, i sistemi di apertura disponibili sono differenti, così che qualsiasi richiesta possa essere esaudita. Il passaggio dei raggi del sole può essere ostruito in maniera parziale, ma al tempo stesso gli ambienti possono essere areati. Certo, bisogna considerare che per aprire e chiudere le persiane non si può fare a meno di aprire le finestre, cosa non necessaria con le tapparelle: in inverno ciò potrebbe essere un problema.