• Sistemi ERP per le piccole e medie imprese: cosa sono e che funzione hanno

    Un ERP può essere uno strumento di grande utilità per le piccole e medie imprese che hanno la necessità di gestire in modo più efficace e più sicuro i propri flussi di informazione. Esso non è altro che un sistema integrato che ha lo scopo di programmare l’impiego delle risorse che sono coinvolte nella realizzazione dei servizi e dei prodotti delle imprese: tale applicazione software fa riferimento a una banca dati centralizzata, in virtù della quale tutte le attività dell’azienda possono essere gestite in maniera coordinata. La flessibilità di architettura è la peculiarità principale di uno strumento di Enterprise Resource Planning (la sigla ERP vuol dire proprio questo), che deve anche essere in grado di garantire un ambiente di personalizzazione efficace e di favorire la massima semplicità di interfacciamento.

    Un esempio di ERP per le piccole e medie imprese può essere individuato in ACG Enterprise, la proposta di Cata per chi ha bisogno di un gestionale aziendale in grado di garantire prestazioni elevate. Tra le caratteristiche più importanti di questo prodotto si segnalano la solidità e la continuità: nel corso degli anni sono state sviluppate verticalizzazioni e personalizzazioni ancora disponibili, che possono essere impiegate attraverso Polyedro.

    Ma per quale ragione un’impresa di piccole o medie dimensioni dovrebbe decidere di affidarsi a un ERP? Prima di tutto, perché questo strumento offre l’opportunità di modellare qualsiasi tipo di struttura aziendale, a prescindere dal suo grado di complessità. La disponibilità di localizzazioni e di lingue differenti è un ulteriore fattore molto prezioso, che va a sommarsi alla scelta molto ampia di processi che possono essere attivati parametrizzando il sistema. In sostanza, i modelli di controllo di gestione a cui si può fare riferimento sono tanti, ed è questo il motivo per cui una piattaforma di ERP può essere considerata strategica ai fini del funzionamento dell’impresa.

    I meriti di un ERP

    Uno dei meriti più significativi di questo tipo di software sta nel mettere insieme – saldandoli l’uno con l’altro – la totalità dei processi aziendali: non solo quelli di carattere finanziario e di carattere amministrativo, come la gestione degli acquisti e delle vendite, ma anche la pianificazione della produzione e il suo controllo, la gestione della logistica e la sua ottimizzazione, l’organizzazione delle risorse umane e la gestione delle relazioni con i clienti. Per far fronte alle esigenze di un mercato sempre più segnato dalla globalizzazione, sembra proprio che non si possa fare a meno di un gestionale: e ciò si rivela vero a maggior ragione per le imprese che fanno parte di catene del valore transnazionale.

    Con l’aiuto di un ERP tutte le informazioni possono essere trattate ed elaborate in real time, mentre i servizi per i clienti vengono migliorati e i costi di gestione sono ottimizzati. Le piccole e medie imprese, pertanto, diventano più competitive e più agili, dal momento che vengono messe nelle condizioni di ottimizzare e di migliorare le risorse che hanno a disposizione: è chiaro che avendo la possibilità di prendere decisioni in tempo reale si possono incrementare le prestazioni di business in tutti gli ambiti.