• Piccoli finanziamenti per pensionati

    Come tante altre persone, a maggior ragione gli anziani oggi non hanno purtroppo una grande capacità economica. Il potere d’acquisto si è notevolmente ridotto per tutti, anche per loro, una categoria molto fragile ed esposta al rischio di povertà.

    Come se non bastasse aumenta il numero di anziani che, per una ragione o per l’altra, non godono della pensione di anzianità o che riescono a percepire solo la pensione minima. Ma anche per questa categoria di persone più esposta, esiste una possibilità di accesso al credito per finanziamento.
    La soluzione per queste categorie sociali più deboli è la possibilità di ricevere piccoli prestiti personali per ottenere fino ad un massimo di 1500 euro anche senza alcuna garanzia.

    Si tratta di piccoli finanziamenti erogati da istituti di credito, banche e finanziarie a tassi di interesse molto elevati. anche se non sono molto convenienti, per alcuni possono rappresentare l’unica via di accesso al credito e, per questo, vanno tenuti in considerazione.

    Come è possibile ottenere un prestito?

    Prima di tutto è necessario guardarsi intorno per capire quali sono i prestiti più convenienti. In alcune regioni vi sono maggiori condizioni di indigenza rispetto ad altre, ma sicuramente anche il pensionato (e non la casalinga) di Voghera avrà le stesse esigenze del pensionato di un’altra regione meno ricca. Se si risiede a Milano, ad esempio, si può fare una ricerca online, perché in rete sono tantissime le finanziarie che offrono soluzioni di finanziamenti accessibili. Come anche gli istituti di credito. Allora, prima di tutto, ribadiamo l’importanza di avere dei preventivi per poter fare dei confronti fra le varie opportunità offerte dalle diverse agenzie finanziarie.

    Possiamo semplicemente digitare su uno dei motori di ricerca, “migliori prestiti a Milano e provincia”, e avremo subito un chiaro prospetto di quello che possiamo ottenere.

    Si può scegliere la strada della banca e fare un tentativo presso la propria filiale, cercando di ottenere condizioni più vantaggiose rispetto ai preventivi ottenuti dalla ricerca in rete.

    Un’alternativa potrebbe essere quella di rivolgersi ad un consulente finanziario, che possa occuparsi di tutte le pratiche relative alla gestione e alla presentazione della pratica. Naturalmente non si occuperebbe della pratica gratuitamente, chiederebbe un compenso, ma se si vuole risparmiare sui tempi e andare a colpo sicuro, il consulente incaricato potrebbe essere la soluzione ideale, perché saprebbe presso quali istituti di credito presentare la domanda di finanziamento e quali evitare, così da far risparmiare inutile spreco di tempo.

    Post Tagged with