• Insetti e curiosità: quello che forse non sapevi sugli scarafaggi

    Gli scarafaggi, chiamati anche blatte, sono tra gli insetti che più comunemente si ritrovano ad essere ospiti non graditi nelle nostre case. Prediligendo un clima caldo-umido, trovano all’interno delle abitazioni l’habitat ideale per rifugiarsi durante l’inverno e per trovare sicure fonti di cibo durante la bella stagione.

    Antenne a prova di pulizia

    Gli scarafaggi, nell’immaginario comune, vengono associati solitamente all’idea di sporcizia. In realtà questi insetti sono maniaci della pulizia nei confronti delle loro antenne, che utilizzano come organi olfattivi.

    Perché gli scarafaggi muoiono a pancia in su?

    Quando troviamo la carcassa di un insetto con le zampe rivolte verso l’alto, quasi sicuramente la sua morte non è dovuta a cause naturali.

    Le specie che solitamente invadono le nostre case sono di origine tropicale, più precisamente africana, e che pertanto sono abituate a vivere e muoversi in habitat ben diversi dalle superficie lisce delle piastrelle che ricoprono le pareti ed i pavimenti delle nostre cucine. Quando questi insetti, per un qualsiasi motivo, si ritrovano a pancia in su non riescono più a capovolgersi poiché non trovano appigli.

    Quando per eliminare gli scarafaggi si ricorre all’utilizzo di insetticidi, le sostanze chimiche contenute in questi prodotti colpiscono il livello di acetilcolinesterasi, un enzima che ha la funzione di regolare il sistema nervoso. L’insetto dunque viene colpito da spasmi nervosi che spesso lo fanno capovolgere e, non avendo più il controllo dei muscoli, finisce per morire supino.

    Uno scarafaggio può vivere senza la testa?

    Gli scarafaggi possono vivere senza la testa anche per una settimana. Ciò è possibile in quanto gli scarafaggi non presentano rete arteriale e dunque la mancanza della testa non provoca né perdita di sangue né calo della pressione sanguigna.

    Questi insetti inoltre respirano attraverso delle fessure situate sul corpo e quindi il processo respiratorio non viene controllato dal cervello.

    Fonte: https://bologna-disinfestazioni.it/disinfestazione-blatte-bologna/

    Post Tagged with , , , ,